Il Ripped Jeans? Una moda per molti, ma non per tutti

Il Ripped Jeans? Una moda per molti, ma non per tutti

Uno stile per mettersi in mostra!

Chi l’avrebbe mai detto! I Blue Jeans sono il capo d’abbigliamento più venduto, utilizzato, reinventato al mondo.

La loro storia ha inizio nel lontano 1853. Dalla Baviera all’America. Levi Strauss produceva e vendeva abbigliamento e scarpe, in particolar modo a piccole botteghe americane dell’Ovest. Durante il periodo della Febbre dell’oro, trasferisce la sua attività a San Francisco.

Circa 20 anni dopo, il sarto americano Jacob Davis, viene assunto da Strauss per progettare e realizzare una linea d’abbigliamento specifica per il lavoro. Visto lo scopo, doveva essere prodotta con tessuti resistenti; per questo fu preso in considerazione un cotone blu scuro, il true blue demin.

Strauss e Davis idearono anche il logo, che identificasse l’incredibile resistenza di questa nuova linea di abbigliamento; l’etichetta riportava due cavalli, realizzata in pelle, presente ancora oggi.

L’enorme successo stimola i due imprenditori ad ampliare le collezioni, creando varianti di modelli, di colori, adatti sia per gli adulti che per i bambini. Nel 1918 anche la donna indossa i jeans, ma non come i modelli attuali. Si trattava di pantaloni/tunica disegnati appositamente per la donna, affinché avesse libertà di movimento per i lavori domestici.

Da quei tempi il jeans si è rinnovato notevolmente, li abbiamo conosciuti: a zampa di elefante, a sigaretta, stretti, aderenti, corti, big size. Anche per quanto riguarda il colore, siamo passati dal classico blu, al nero, al bianco, all’azzurro chiaro, con effetto stone washed.

La moda che impazza in questi ultimi mesi è lo stile “ripped”, ossia il jeans strappato, sfilacciato, tagliato, che mette in evidenza la coscia, piuttosto che il ginocchio, o addirittura il sotto gluteo.

Dobbiamo riconoscere che in alcuni modelli ci sono più buchi che stoffa. Le dive e i divi dello spettacolo, italiano e internazionale, sfoggiano questo ripped style con molta disinvoltura, lanciando una tendenza seguita soprattutto dai giovanissimi.

Però è proprio il caso di dirlo, il jeans strappato è per molti ma non per tutti.      

[Fonte testo: http://www.levi.com/ ]

[Fonte immagine: http://www.chaos-mag.com/ ]

                                             

Potrebbe interessarti anche...