La Moringa? Un superfood

La Moringa? Un superfood

Scopriamo di che cosa si tratta

Prima di tutto che cos’è un superfood? Con questo nome vengono contrassegnati tutti quegli alimenti che contengono numerosi componenti benefici per la salute, un concentrato di sali minerali, vitamine, fibre e antiossidanti.

Nello specifico la Moringa è una pianta originaria delle zone equatoriali e sub tropicali. Si usano tutte le parti di questo arbusto: fiori, semi, radici, addirittura la corteccia, ma soprattutto le foglie, che vengono essiccate e triturate fino ad ottenere una polvere.

In commercio la troviamo sotto forma di spezia. Colore verde, sapore neutro, odore simile al fieno. Lo si può spolverare sull’insalata o su altri contorni di verdure; negli arrosti oppure nei minestroni.

Dal punto di vista nutrizionale contiene vitamine A, B, C. Troviamo: calcio, potassio, ferro, zinco, manganese e selenio. Fonte di omega 3.

Svolge effetti depurativi e diuretici. Aiuta i processi digestivi; riattiva il metabolismo; protegge il sistema cardiovascolare.

Nonostante abbia numerosi pregi è doveroso sottolineare che fra i vari componenti soprattutto nelle radici troviamo la spirochina, sostanza nociva per il sistema nervoso. La Moringa è assolutamente da evitare in gravidanza.

Per quanto concerne le controindicazioni sul sito https://www.naturalebio.com/blog/moringa-benefici leggiamo quanto segue: <<Poche e limitate le controindicazioni nell’assunzione della moriga oleifera: se i benefici sono ampi e riguardano l’eccellente apporto minerale e vitaminico, a cosa bisogna prestare attenzione? Le radici andrebbero evitate o consumate in quantità davvero minime, anche se in alcune cucine tipiche delle zone dove viene prodotta sono utilizzate per aromatizzare i piatti. Bisogna prestare sempre una maggiore attenzione in gravidanza o se si hanno particolari patologie, chiedendo sempre al proprio medico di fiducia prima di assumere qualsiasi tipo di supplemento alimentare.>>

[Fonte testo: la citazione appartiene al sito sopra indicato.]

[Fonte immagine: https://www.trevisotoday.it/ ]

 

 

Potrebbe interessarti anche...